Benvenuti su “Lupi in giro”, il blog di viaggi di Luna, che appena non deve dedicare tempo allo studio, parte alla ricerca di emozioni di viaggio e di luoghi insoliti, al di fuori dalle solite ambizioni turistiche. Se sei qui, probabilmente ti starai domandando la ragione per cui ho deciso di iniziare a scrivere su un blog. Allora sei pronto a scoprirlo?

Sulla spiaggia di Nungwi, Zanzibar

“Lupi in giro” nasce nel Novembre 2019, esattamente quando ho avuto il coraggio di mettere in pratica ciò che sognavo da tanto: scrivere un Diario di Bordo, con la volontà di soddisfare un desiderio interiore. Allo stesso tempo volevo condividere con spontaneità la mia esperienza di viaggiatrice, le emozioni che mi hanno sempre accompagnata e che traspaiano tra le righe dei miei racconti. Non solo informazioni a scopo utilitaritistico quindi, ma anche romanticismo ed empatia col luogo, persone e cultura, per farvi immergere nel mio stesso mondo.

Leggi anche Racconto per… per approfondire

Bambini che giocano sulla spiaggia di Jambiani, Zanzibar
Bambini che giocano sulla spiaggia di Jambiani, Zanzibar

Viaggio da quando ero piccola. In braccio ai miei genitori, ho visto per la prima volta il globo e ora, da donna indipendente e sognatrice, non ne posso più fare a meno. Anche se durante la settimana mi ritrovo spesso tra le mura dell’università e di casa per studiare, amo ritagliarmi del tempo per me stessa. Appena arriva il weekend scappo per l’Italia con Raffaele, il mio ragazzo. Durante l’estate e le festività mi trovate invece in giro per il mondo, ad inseguire il vento che mi accarezza le gote, alla ricerca del sapore di salsedine sulle labbra e della musica locale per imparare impacciata i passi di danza.

Vuoi conoscermi meglio? Leggi qui la mia storia

MISSION

“Lupi in giro” è un blog che nasce dall’entusiasmo di lasciar nero su bianco il ricordo di un viaggio. Poi è subentrato anche il piacere della condivisione. Racconto di mete e di itinerari fuori dalle solite rotte turistiche, che siano locali, luoghi o angoli nascosti, non inquinati dalle scie turistiche. Le mie esperienze sono vissute in prima persona per ispirarvi al massimo e darvi il giusto impulso a partire. Racconto il contatto con la cultura e le popolazioni locali, con uno sguardo che cerca di immedesimarsi il più possibile nelle tradizioni del luogo.

la le vie di Trinidad, Cuba

Ma non solo. Raffaele una volta mi disse che il mio blog aveva un’identità diversa dalle altre. “Meno utilitaristico. Più romantico”.

Io sono così. Narro in prima persona per farti sentire con me mentre il sole cala dietro l’orizzonte e il cielo si colora lentamente di rosa. Ti faccio ascoltare il battito del mio cuore, perché anche tu senta la fatica della salita al monte. Ti stimolo l’udito per farti udire le vocianti urla di contrattazione dei mercati arabi. Con me, imparerai a riportare l’attenzione sui suoni, semplicemente leggendo, che sia lo scrosciare flebile del ruscello o la potenza sonora di una cascata dirompente. Li senti? Non leggerai solamente di un deserto infinito di sabbia fine e dorata, no, ci camminerai sopra al mio fianco, a piedi nudi, e sentirai il suo calore che ti irradia il corpo dal basso. E poi odorerai l’intrigante profumo della macchia mediterranea e la salsedine delle barchette arenate sulla spiaggia di Tamariu. In Provenza, tra i suoi mercatini locali, respireremo a fondo la dolce fragranza dei formaggi e delle baguette francesi. Non resisto, tra le vie di Parigi un morso veloce a un croissaint allettante ed ecco la delizia delle papille gustative.

Croissant a Parigi, Montmartre

Allora, ti va di partire con me per questo viaggio sensoriale?

La mia missione non è solo fornire informazioni utili al lettore, ma portarlo con me in un’esperienza sensoriale e poetica prima della partenza. Tramite i 5 sensi voglio far vivere al lettore la cultura del luogo, e stimolar in loro le percezioni del corpo, come se fossero in viaggio al mio fianco.

“Una volta che hai viaggiato, il viaggio non finisce mai, ma si ripete infinite volte negli angoli più silenziosi della mente. La mente non sa separarsi dal viaggio.”
(Pat Conroy)

Su “Lupi in giro” troverai:

  • Racconti di viaggio in Italia e intorno al mondo
  • Itinerari di viaggio in luoghi o in modi insoliti
  • Testimonianze di cultura locale
  • Viaggi enogastronomici: Raffaele è un amante del buon vino, quindi non possiamo tralasciare l’enoturismo.

Il tutto condito con una buona dose di emozione e romanticismo, per farti immergere nei miei racconti con tutti i 5 sensi!

Comincia leggendo le mie avventure nel deserto dell’Oman e l’incontro con la cultura beduina! È il mio preferito!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Non è intenzione di chi scrive urtare la suscettibilita’ altrui o arrecare alcuna offesa o danno. Se cio’ dovesse accadere, sarebbe da considerarsi del tutto non intenzionale. Alcune immagini e prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d’autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione a [email protected]